Carrara Christian

Carrara Christian

Nato a Pordenone nel 1977, ha compiuto gli studi di Filosofia all’Università di Padova e si è diplomato in Composizione sotto la guida del M° Renato Miani presso il Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine. Già Segretario Nazionale dei Giovani delle Acli, è Portavoce del Forum Nazionale dei Giovani e Presidente dell’Unione Nazionale Arti e Spettacolo delle Acli e coordinatore del Dipartimento Istituzioni delle stesse. Tra i risultati più significativi promossi da Carrara in questo ambito, si segnala l’ideazione della “collana di arte solidale”, una serie discografica nata dalla collaborazione tra Acli, edizioni Curci e Feltrinelli/Ricordimediastores, che per il primo cd, uscito con grande successo a dicembre 2005 con musiche di Gorecki e Carrara, ha sostenuto gli educatori sociali a Salvador da Bahia.

Impegnato soprattutto nell’ambito della musica “seria”, ha scritto numerose opere musicali eseguite in molte città italiane, tra cui ricordiamo: “Com’è l’aldilà” su una fiaba friulana; due quartetti; una sonata per pianoforte e viola; “Icone”, liturgia per orchestra, “Diario Intimo” per pianoforte.

Particolare rilievo ha avuto la prima della sua cantata ebraica per soli, coro e orchestra “Il Cantico dei Cantici” (ed. Sonzogno), presentata nel 2004 davanti a tremila spettatori all’Ara Coeli di Roma e riproposta nell’aprile 2006 a Lublino (Polonia). Discograficamente ha debuttato con il brano “O infinito silenzio”, canto per Baritono e orchestra d’archi, edito da Curci. Le sue opere sono state eseguite da musicisti quali Roberto Abbondanza, Flavio Emilio Scogna, il quartetto Pezzè, l’orchestra Filarmonica di Lublino, l’Orchestra Sinfonica “Nova Amadeus”, fra gli altri.

Ora sta lavorando ad una trilogia sulla Bellezza che prevede la realizzazione di tre sestetti intitolati “Luce”, Silenzio” e “Trasparenza”. Insieme ad altri due compositori, è anche autore delle musiche per un balletto dal titolo “La tredicesima luna”, andato in scena in prima assoluta ad aprile 2006 al Teatro Giovanni da Udine. Oltre all’impegno nella musica seria si è dedicato anche alla musica per immagini, per il teatro e per la televisione. Nel campo della musica leggera da notare la sua collaborazione con Antonella Ruggiero. I suoi lavori sono stati diffusi da radio Rai, Filodiffusione, Radio Vaticana.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati